MOVIMENTO CIVICO CULTURALE ALPINO-ADRIATICO "FOGOLÂR CIVIC"
CIRCOLO UNIVERSITARIO FRIULANO "ACADEMIE DAL FRIÛL"
Presidenza: Via Ciconi 18 – 33100 Udine
Friuli Venezia Giulia – Italia – Europa
e-mail: aquileianova [@] libero [.] it


Prospettive

La personificazione di Aquileia, prima metropoli della Mitteleuropa, domina la città di Udine, sua antica emula, in Friuli Venezia Giulia, dall'alto del locale palazzo municipale. Essa sembra vegliare critica su una cittadinanza sovente distratta e dimentica del ruolo particolare di laboratorio di comunità che geografia e storia le hanno assegnato al crocevia fra l'Europa latina, quella slava e quella germanica. Rammentare e, per quanto possibile, rinnovare tale funzione è nostro primario e permanente traguardo come Movimento Civico Culturale Alpino-Adriatico "Fogolâr Civic" e Circolo Universitario Friulano "Academie dal Friûl"

prospettive

Nell'intento di contribuire al bene comune dell’UMANITÀ promuovendo culturalmente un rinascimento della COMUNITÀ dal locale al globale procedente "dal basso", sperimentalmente noi prendiamo le mosse dalla nostra specifica realtà immediata ovvero dal nucleo storico friulano dell'odierna composita e poliedrica regione Friuli Venezia Giulia, "piccolo compendio dell’Universo" nel Nordest d'Italia, crocevia geografico, fisico e antropico, affacciato alla sponda più settentrionale in cui l'Europa si bagna nel Mediterraneo; mitico crogiolo di culture e di popoli attribuito nonché intitolato a un suo celeberrimo governatore antico: quel Giulio Cesare che una leggenda vorrebbe anche padre della sua peculiare lingua d'ideale sintesi internazionale.

Un'area, la nostra, da sempre terra di scontro e d'incontro, laboratorio di convivenza, testimone di esperienze inedite di comunità, partecipazione, mobilitazione.

Un'area, la nostra, culla originaria della civiltà sovranazionale mitteleuropea, sede della sua prima grande metropoli multietnica, l'antica Aquileia, nonché del suo primo, tardomedievale, ateneo transfrontaliero, a Cividale del Friuli.

Prendendo le mosse da quella civiltà noi segnatamente propugniamo il recupero di una cultura civica caratterizzata non soltanto da un proverbiale rispetto per le istituzioni ma certo senz'altro anche da ribellione contro la tirannide, nel solco di un archetipo mito aquileiese di resistenza, integrità e irriducibilità popolari (lat. "rusticitas"; gr. "haplotes"; friul. "salt, onest, lavoradôr"), variamente interpretato nella storia delle nostre terre e da noi ricercato capillarmente nelle mille realtà locali del territorio a partire dalla città nostro primo ridotto: Udine, capoluogo storico friulano, ultima capitale e baluardo civico della primigenia comunità mitteleuropea costituita dal patriarcato alpino-adriatico di Aquileia.

Della Madre Aquileia questi nostri intenti vengono ad assumere anche i colori tradizionali azzurro e oro/giallo (corrispondenti tra l'altro attualmente a quelli eurocomunitari ed evocanti più lati binomi Occidente-Oriente ovvero Nord-Sud) uniti dal bianco della storica "toga virilis" romana, classico simbolo universale di cittadinanza, a formare così un nuovo tricolore civico, locale e globale ad un tempo, richiamante pluridimensionalmente il popolo a fraternità e a coscienza sovrana...